Comitato promotore per una campagna di adesioni individuali al Partito della Sinistra Europea

Giornata mondiale dell’ambiente 2021: la trasformazione ecologica sta chiamando

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021, che si concentra sul ripristino degli ecosistemi, il presidente di EL Heinz Bierbaum commenta:

“Anni di politiche di concorrenza capitalista e di austerità hanno danneggiato significativamente il pianeta. Ora stiamo affrontando colossali turbolenze economiche, sociali e politiche causate da sfide ecologiche come il cambiamento climatico. In questi tempi perigliosi, con l’epidemia di COVID-19 e l’incombente disastro climatico, una società e un’economia sostenibile saranno fondamentali per il nostro recupero e benessere a lungo termine. Il tema della Giornata Mondiale dell’Ambiente di quest’anno serve come promemoria per ripristinare la nostra connessione e relazione con l’ambiente e il pianeta.

EL ha sostenuto una transizione che richiede una nuova politica industriale con nuovi concetti di energia e mobilità. Questa nuova trasformazione socio-ecologica, o Green New Deal, è al centro della nostra strategia politica in quanto racchiude una rivoluzione ecologica che va di pari passo con i diritti dei lavoratori e protegge coloro che sono colpiti dal processo. E’ essenziale un nuovo modello per l’agricoltura attraverso una riforma totale della Politica Agricola Comune (PAC) che garantisca un reddito decente per gli agricoltori così come un cibo sano e poco costoso, al fine di delocalizzare la produzione e armonizzare gli standard ambientali verso l’alto. Anche il modello energetico deve essere interamente ripensato, poiché non c’è futuro per i combustibili fossili. Questo include una nuova politica energetica basata sulle energie rinnovabili e anche una politica di mobilità incentrata su concetti di mobilità collettiva.

Continueremo a spingere per gli obiettivi fissati nell’accordo di Parigi che chiedono una riduzione del 70% delle emissioni entro il 2030 e di raggiungere la carbon neutrality entro il 2050. Continueremo a lottare per un cambiamento sociale e una riprogettazione dell’organizzazione della produzione, per combattere la crisi climatica, l’esaurimento delle risorse naturali e i disastri ecologici. Chiediamo di riorientare le politiche di investimento e di ricerca e sviluppo a favore dell’ecologia. Solo attraverso un New Deal verde della sinistra, che combina esigenze ecologiche e sociali, possiamo raggiungere i più alti standard per la nostra gente e il pianeta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *