FERMARE SUBITO IL CRIMINALE EMBARGO CONTRO CUBA

Cuba 17 febbraio 2022

In occasione dell’inivio di una delegazione a Cuba, il Partito della Sinistra Europea riafferma la sua totale opposizione all’embargo criminale e disumano imposto a Cuba e al suo popolo da 60 anni dagli Stati Uniti e chiede che si faccia pressione affinché cessino di applicarlo e inizino con Cuba relazioni basate sul rispetto reciproco e la non interferenza. Le Nazioni Unite adottano ogni anno Risoluzioni, sostenute da una maggioranza schiacciante di paesi, che chiede la fine dell’embargo in quanto contrario ai diritti umani.

Le 243 misure di inasprimento dell’embargo imposte dall’amministrazione Trump, lungi dall’essere ritirate da Joe Biden, sono state mantenute e la politica perseguita dall’amministrazione democratica ha perseverato nel cammino di destabilizzazione, aggressione e violazione del diritto internazionale e della dignità del popolo cubano.

Cuba e il suo popolo sono stati gravemente colpiti dalla pandemia Covid-19, che ha avuto un impatto disastroso sull’economia del paese. Ciononostante, il paese è stato in grado di sviluppare vaccini a tempo di record, di proteggere la sua popolazione, compresi le bambine e i bambini, e di inviare (in linea con una lunga tradizione di internazionalismo) sostegno agli altri Stati – anche attraverso brigate di medici. I progressi cubani potrebbero aiutare più persone, salvare più vite, se l’embargo fosse rimosso.

Troppi sono purtroppo i governi e i mezzi di informaizone in Europa allineati alle posizioni statunitensi. Essi alimentano la disinformazione e una visione parziale della realtà cubana, rinunciando a una azione indipendente che gioverebbe sia ai cubani sia agli europei. In questo spirito, il Partito della Sinistra Europea invita l’UE a rafforzare l’accordo di dialogo politico e di cooperazione con Cuba.

E’ fondamentale che le forze progressiste in Europa, siano esse politiche, sindacali, della società civile, ecc., si riuniscano e si organizzino concretamente per esprimere il loro rifiuto dell’embargo, per lottare contro la disinformazione su Cuba e per mobilitare i popoli europei in solidarietà con il popolo cubano. La Sinistra Europea lavora in questa direzione da molti anni e continuerà la sua azione a sostegno del popolo cubano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.